Oratorio di San Giorgio

Sul sagrato della Basilica del Santo si affacciano due chiesette: quella a sinistra è l’Oratorio di San Giorgio.

La costruzione, nata come cappella gentilizia funeraria dei marchesi Lupi di Soragna, fu terminata nel 1377.

L’interno fu dipinto da Altichiero da Zevio che terminò lo splendido ciclo pittorico nel 1384.

Sulla parete dell’altare sono raffigurate la Crocifissione di Cristo e l’Incoronazione di Maria; sulla parete interna della facciata i fatti dell’Infanzia di Gesù; sulla parete di sinistra episodi della Leggenda di san Giorgio; sulla parete di destra la Storie di santa Caterina e santa Lucia.

L'Oratorio di San Giorgio è Chiesa consacrata: le visite museali dovranno rispettare le eventuali celebrazioni in corso.

 

Clicca qui per orari e biglietti
    

Informazioni:
Tel. (+39) 049 8225652
Email: infobasilica@santantonio.org

 

 

Immagine: Oratorio di San Giorgio e Scuola del Santo, esterni, dopo il restauro del 1997 - Giorgio Deganello (Archivio MSA)