Domande frequenti

Seguici su

Di seguito proponiamo una selezione di domande frequenti e relative risposte, che riguardano sant'Antonio, la Basilica e la rivista "Messaggero di sant'Antonio". Speriamo possano esservi utili.


Sant'Antonio e devozione antoniana

1. Chi sono i frati francescani?

2. Come si recita la "Tredicina"?

3. Quale preghiera si recita per ritrovare le cose smarrite?

4. Perché il martedì è il giorno di Sant’Antonio?

5. Come posso fare per comunicare con un frate?


Basilica di sant'Antonio

6. Quali sono gli orari della Basilica?

7. Come posso richiedere la celebrazione di una S. Messa?

8. Qual è l’offerta indicata per la celebrazione di una S. Messa?

9. Cosa sono le SS. Messe Perpetue?

10. Cosa sono le SS. Messe Gregoriane?


Messaggero di sant'Antonio

11. Come posso fare per richiedere una copia saggio del Messaggero di sant’Antonio?

12. Come posso attivare l’abbonamento al Messaggero di sant’Antonio?

13. Come posso fare per inviare un'offerta per le opere dei frati del "Messaggero di sant'Antonio"?

14. Cosa devo fare perché sia pubblicata una foto nella rubrica “Testimonianze”?

15. Che rapporto c’è fra il Messaggero di sant’Antonio e la Caritas Antoniana?

 


1. Chi sono i frati francescani?

L’ordine francescano è il “Primo ordine” fondato da San Francesco d’Assisi nel 1209. Attualmente l’Ordine è suddiviso in tre famiglie: i Frati Minori (OFM), i Frati Minori Conventuali (OFM Conv) e i Frati Minori Cappuccini (OFM Cap). Per tutti la regola di vita è osservare il Vangelo secondo l’esempio di San Francesco d’Assisi. Per saperne di più sui frati francescani della Basilica di sant'Antonio, clicca qui.

torna su


2. Come si recita la "Tredicina"?

La “Tredicina” è una delle preghiere più care ai devoti del Santo. In questa pagina trovi il testo e le indicazioni per la recita.

torna su


3. Quale preghiera si recita per ritrovare le cose smarrite?

“Si quaeris Miracula” è la preghiera che tradizionalmente si recita con la speranza di ritrovare le cose perdute. Il testo lo trovi qui.

torna su


4. Perché il martedì è il giorno di Sant’Antonio?

Il martedì è il giorno in cui si celebrarono i funerali di Sant’Antonio, in seguito alla morte avvenuta venerdì 13 giugno. Inoltre, si racconta che lo stesso sant’Antonio, apparso a Bologna nel 1617, abbia raccomandato di pregarlo per più martedì consecutivi. La persona che ricevette il messaggio lo mise in pratica e ottenne la grazia che aveva chiesto.

torna su


5. Come posso fare per comunicare con un frate?

Puoi comunicare con un frate in due modi diversi:

torna su


6. Quali sono gli orari della Basilica?

Puoi trovare gli orari di apertura della Basilica e delle principali celebrazioni in questa pagina.

torna su


7. Come posso richiedere la celebrazione di una S. Messa?

Per richiedere la celebrazione di una S. Messa puoi:

  • telefonare al nostro Call Center 049 8225777 attivo dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 17; il venerdì dalle 9 alle 12,30;
  • inviare un’e-mail all’indirizzo abbonamenti@santantonio.org;
  • inviare una lettera a Messaggero di S. Antonio via Orto Botanico 11, 35123 Padova.

torna su


8. Qual è l’offerta indicata per la celebrazione di una S. Messa?

Per ogni S. Messa la Diocesi di Padova suggerisce l’offerta di 10 Euro.

torna su


9. Cosa sono le SS. Messe Perpetue?

Per gli iscritti alla “Pia Opera delle SS. Messe Perpetue” viene celebrata, in Basilica, una S. Messa ogni giorno, mentre nei mesi di giugno e novembre ne vengono aggiunte altre 30. I beneficiari possono essere sia viventi sia defunti.

Per l’iscrizione è sufficiente inviare il nome e il cognome della persona per la quale si desidera pregare. L’iscrizione è individuale e per ogni iscritto è suggerita un’offerta di 20 Euro, che vale per sempre.

Dopo aver eseguito l’iscrizione, il richiedente riceverà un diploma con il nominativo della persona iscritta. Per l'invio dell'offerta si può utilizzare il bollettino postale allegato alla nostra rivista, indicando la causale. In alternativa è possibile compilarne uno in bianco con i seguenti dati:

  • C/C 1354 intestato a Messaggero di sant’Antonio, via Orto Botanico 11, 35123 Padova.

Oppure è possibile eseguire un bonifico bancario:

  • IBAN: IT23 C050 1812 1010 0000 0511 110

presso Banca Popolare Etica, Piazza Insurrezione, 10 – 35137 Padova.

torna su


10. Cosa sono le SS. Messe Gregoriane?

Si tratta di un ciclo di 30 SS. Messe in suffragio di una persona defunta. Sono celebrate continuativamente per 30 giorni, a partire dalla data comunicata al richiedente. E’ una forma di suffragio approvata dalla Chiesa, che dà la possibilità di pregare per le persone care, affinché ottengano la pienezza della vita presso Dio.

L’offerta indicata dall’autorità ecclesiastica è di 450,00 Euro.

torna su


11. Come posso fare per richiedere una copia saggio del Messaggero di sant’Antonio?

Per richiedere una copia saggio del Messaggero di sant’Antonio compila questo form.

torna su


12. Come posso attivare l’abbonamento al Messaggero di sant’Antonio?

Per attivare l’abbonamento puoi scegliere una delle seguenti modalità, indicando sempre la causale:

  • carta di credito, compilando questo form;
  • ccp postale n° 1354, intestato al Messaggero S. Antonio, via Orto Botanico 11, 35123 Padova;
  • bonifico bancario IBAN: IT23 C050 1812 1010 0000 0511 110,

presso Banca Popolare Etica, Piazza Insurrezione, 10 – 35137 Padova.

torna su


13. Come posso fare per inviare un'offerta per le opere dei frati del "Messaggero di sant'Antonio"?

Puoi inviare la tua offerta in tre modi diversi:

  • carta di credito, compilando questo form;
  • ccp postale n° 1354, intestato al Messaggero S. Antonio, via Orto Botanico 11, 35123 Padova;
  • bonifico bancario IBAN: IT23 C050 1812 1010 0000 0511 110,

presso Banca Popolare Etica, Piazza Insurrezione, 10 – 35137 Padova.

torna su


14. Cosa devo fare perché sia pubblicata una foto nella rubrica “Testimonianze”?

La pubblicazione delle foto sulla rivista e' un servizio gratuito, che offriamo a chi desideri affidare se stesso o una persona cara alla protezione del Santo oppure voglia semplicemente ringraziarlo per aver ottenuto la sua intercessione.

Se la foto è digitale (formato jpeg) è' sufficiente inviarla all’indirizzo abbonamenti@santantonio.org .

Se, invece, la foto è stampata va spedita alla Redazione del Messaggero di sant’Antonio, Via Orto Botanico, 11   35123 Padova.

E' necessario comunicare i dati anagrafici delle persone ritratte e i riferimenti relativi all'evento (compleanno, anniversario, affidamento al Santo, ecc).

Nel caso in cui i soggetti fotografati siano minori è necessario inviarci anche l'autorizzazione firmata dei genitori.​

torna su


15. Che rapporto c’è fra il Messaggero di sant’Antonio e la Caritas Antoniana?

Caritas Antoniana è un’organizzazione senza scopo di lucro (ONLUS) attraverso la quale i frati della Basilica del Santo e del Messaggero di sant’Antonio realizzano progetti di carità, solidarietà e sviluppo in tutto il mondo.

torna su