News

Pubblicato il 22 Giugno 2022

“Sant’Antonio casamenteiro”, sabato 25 giugno alle ore 18.00 la santa messa

La celebrazione per chi cerca un senso alla vita, la propria strada, l’anima gemella

Una santa messa dedicata a “Sant’Antonio casamenteiro”  con benedizione per quanti cercano un senso alla vita, la propria strada, l’anima gemella. Un’occasione per rivolgersi al Santo con la tradizionale preghiera “Si quaeris miracula” (“Se cerchi i miracoli…”) per chiedere, con la grazia della fede, di “trovare”, oltre le cose perdute, anche ciò che è veramente importante, come ad esempio una persona con cui condividere la propria vita.

È la celebrazione eucaristica denominata “Sant’Antonio casamenteiro” che si terrà sabato 25 giugno alle ore 18.00 in Basilica di Sant’Antonio a Padova e che chiude le celebrazioni religiose che hanno caratterizzato il Giugno Antoniano.

Il nome della celebrazione ideata da alcuni anni dai frati del Santo è dedicata a persone single simpatizzanti o devoti di sant’Antonio e deriva dalla tradizione popolare latino-americana che vede in sant’Antonio il santo che “fa accasare” o “metter su famiglia”, appunto San Antonio casamenteiro.

Si segnala inoltre che i frati della Basilica del Santo riproporranno dall’autunno un percorso di formazione sotto la guida di un’equipe ad hoc denominato “Sant’Antonio casamenteiro al Santo”. I destinatari di questo progetto sono persone single dai 30 ai 50 anni, simpatizzanti o devoti a sant'Antonio e disposti a una seria proposta formativa.
Per ricevere informazioni sul percorso di formazione “Sant’Antonio casamenteiro al Santo” si può compilare il seguente form: https://service.santantonio.org/iniziativa-antonio-casamenteiro-2022/

 

Photo credit: disegno di Valentina Salmaso, 2007 – Archivio «Messaggero di sant’Antonio»