News

Pubblicato il 18 Maggio 2017

Premio della Bontà 2017 | I vincitori della sezione ragazzi

I vincitori selezionati tra le quasi mille opere partecipanti giunte da 15 regioni italiane. Il 20 e 21 maggio la premiazione.

Seguici su

963 opere partecipanti giunte da 15 regioni italiane e 34 province; oltre un metro l’altezza della pila di plichi contenenti gli elaborati giunti dalle Scuole Primarie e Secondarie di I e di II grado di tutta l’Italia.

Non è stato facile per la Giuria selezionare i vincitori per le tre Categorie del Concorso scolastico - Narrativa, Disegno e Multimediale –, che riceveranno il riconoscimento nella cerimonia di premiazione prevista in due momenti: uno “civico” che si terrà sabato 20 maggio alle ore 20.30 all’Auditorium “C. Pollini” di Padova, animato dall’orchestra dei “Pollicini Junior” e uno momento “religioso” ovvero la S. Messa di domenica 21 maggio alle ore 11.00 nella Basilica di Sant’Antonio. Entrambe le cerimonie saranno presiedute da S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Tonucci - Arcivescovo Prelato di Loreto e Delegato Pontificio per la Basilica antoniana, presente alla manifestazione per la quarta volta consecutiva.

Tutte le classi delle 71 istituzioni scolastiche partecipanti, si sono cimentate sul tema di questa 43esima edizione ispirato dalle luminose parole di Papa Francesco: Il virus dell’indifferenza ci fa chiudere occhi e cuore di fronte ai bisogni di chi ci sta accanto”. Hai un suggerimento per curare questa malattia e divenire, come dice Papa Francesco, albero di vita, che assorbe l’inquinamento dell’indifferenza e restituisce al mondo l’ossigeno dell’amore?

I vincitori

Per la Sezione dedicata alla NARRATIVA riservata alle SCUOLE PRIMARIE è stato Luca BORGHESI della classe V Scuola Primaria “S. Dorotea” di Genova ad aggiudicarsi il Primo Premio, seguito da Filippo LOPRESTI classe V E, Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Statale di Belizzi (SA).

Per la SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO, Primo classificato - Riccardo BRUNELLO classe II Scuola Sec. di I gr. “V. Poloni” di Monselice (PD) seguito da Chiara PASSADOR, classe III A Istituto “Elisabetta Vendramini” di Pordenone.

Per le SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO, Maddalena TERRANEO Prima classificata, della classe V Istituto Scolastico “Card. Ferrari” di Cantù (CO), seguita da Sofia GRANATINI, Seconda classificata, della classe V B Liceo delle Suore Convittrici del Bambino Gesù di San Severino Marche (MC).

PREMIATI SEZIONE DISEGNO sono stati per le SCUOLE PRIMARIE, Lavinia BEGGIATO classe IV B Scuola Primaria “Bianchi Buggiani” di Monselice (PD); per le SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO, Prima classificata Angelica BONINO classe I A Istituto “Maria Immacolata” di Pinerolo (TO). (vedi immagini della gallery)

La SEZIONE MULTIMEDIALE ha visto quale Primo classificato Alessandro BORTOLAZZO IV A (elettrotecnica) dell’Istituto Tecnico Industriale “G. Marconi” di Padova (il filmato è pubblicato al seguente link: https://youtu.be/6B6kNRUt1oA?list=PLTDfawjsbqUcI7jH-un32Mc02XyDNXqv4).

Una MENZIONE D’ONORE è stata assegnata agli Alunni della Classe V B dell’Istituto “Elisabetta Vendramini” di Padova (il filmato è pubblicato al seguente link: https://youtu.be/rmSAuPt1bb4?list=PLTDfawjsbqUcI7jH-un32Mc02XyDNXqv4)

«Siamo davvero soddisfatti e commossi per la partecipazione che quest’anno ha riscosso il Premio della Bontà – commenta il Priore dell’Arciconfraternita di Sant’Antonio, Leonardo Di Ascenzo -. Abbiamo coperto praticamente tutta la Penisola con gli elaborati arrivati a testimonianza di uno sguardo che siamo riusciti ad allargare alle scuole di tutta l’Italia. Particolarmente commoventi le riflessioni che sono giunte da questi alunni, concretizzate in elaborati dal contenuto profondo; disegni intensi e attenti alla attualità che stiamo vivendo, filmati che dimostrano la maturità nell’utilizzo di questa nuova forma di comunicazione multimediale dei ragazzi delle Scuole Secondarie di II grado».

Accanto alla tradizionale fase concorsuale riservata alle Scuole italiane sono stati inoltre assegnati un Premio Individuale ed un Premio Collettivo della Bontà, a due esempi che nella quotidianità si sono dimostrati non indifferenti prodigandosi per gli altri, siano essi persone conosciute oppure no: quest'anno premiati Riccardo Meggiorini attaccante dell'A.C. Chievoverona e l’Amministrazione e i dipendenti della Dittà BRENTA PMC di Molvena (VI). Ne avevamo parlato in questo articolo.

Gli elaborati e i disegni premiati e le motivazioni dei Premi della Bontà 2017 sono pubblicati integralmente nel sito www.arciconfraternitasantantonio.org.

Questa edizione, oltre ai tradizionali Patrocini, gode del Patrocinio generale della FIDAE (Federazione italiana delle scuole cattoliche) e del Patrocinio della Nuova Provincia di Padova per le cerimonie di premiazione.

Per informazioni:

Arciconfraternita di S. Antonio di Padova – Il Priore Leonardo di Ascenzo, cell. 339.8414625.

Scoletta del Santo in P.zza del Santo, 11 – 35123 Padova; tel. 049.8755235; E-mail: segreteria@arciconfraternitadelsanto.com