News

Pubblicato il 24 Aprile 2018

"Via Marialis", un itinerario artistico-simbolico tra le rappresentazioni di Maria nella Basilica di Sant’Antonio

Nei mercoledì di maggio le visite guidate ai principali capolavori artistici a soggetto mariano custoditi al Santo

Si intitola “Via Marialis” l'itinerario artistico-simbolico tra le rappresentazioni di Maria nella Basilica di Sant’Antonio che si terrà ogni mercoledì di maggio.

Durante il mese dedicato alla Madonna il ciclo di visite guidate offrirà una poliedrica lettura in chiave simbolica e teologica dei principali capolavori artistici a soggetto mariano presenti in basilica.

L’itinerario artistico-simbolico spazierà dalla Madonna del Pilastro, simbolo della Vergine dell'accoglienza, all’Assunta dell’Annigoni, immagine della Vergine sostegno e difesa della nostra fede, dalla Madonna Mora, la Mater Dei, alla Madonna di Donatello, Vergine Missionaria, fino alla Madonna del pulpito, sede della sapienza, e a un’inedita Arca del Santo, un vero e proprio scrigno dello stile materno-mariano di sant’Antonio, amante di Maria, vista come porto sicuro attraverso il Vangelo di Matteo.

E ancora, attraverso le opere d’arte si scopriranno via via le varie qualità della Madre di Dio: la Madonna fra i Santi del Montagnana (Regina degli apostoli e dei Santi), l’Immacolata del Casanova (Vergine della nuova creazione), la Madonna delle Messe (Vergine madre della consolazione), la Madonna della Lunetta (Vergine dell’Ordine dei Minori), la Stabat Mater di Altichiero (Vergine del coraggio presso la croce) e l’Incoronazione nell’andito verso il chiostro (Vergine regina dell'Universo).

Le visite guidate con prenotazione obbligatoria si svolgeranno nei mercoledì del mese di maggio alle ore 14.30.

 

Scarica la locandina.

 

Vai al form di prenotazione.