Il Transito

Seguici su

È il rito che ricorda gli ultimi momenti di vita terrena di sant'Antonio: avvertendo prossima la morte, egli s'era fatto portare su un carro trainato da buoi da Camposampiero a Padova, dove desiderava morire. Giunto alle porte della città, in una località chiamata Arcella, fu però costretto a fermarsi e lì spirò serenamente, confortato dalla visione di Gesù.

La morte avvenne di venerdì, il 13 giugno 1231, sul far della sera. Per questo i frati della Basilica ogni venerdì pomeriggio rievocano il momento del transito (ossia il ‘passaggio’ dalla vita terrena alla vita eterna).

Inoltre ogni anno alla vigilia del 13 giugno viene rappresentata una suggestiva rievocazione storica per le strade del quartiere padovano dell’Arcella.

Immagine: Rievocazione storica del transito di sant'Antonio, Arcella (Padova), 12 giugno 2010 (Archivio MSA)