Camposampiero - Santuari del Noce e della Visione

Seguici su

Camposampiero è un importante centro della provincia di Padova, a circa venti chilometri dalla città. Ai tempi di sant'Antonio era un borgo con un castello di proprietà del conte Tiso VI, convertito dalla predicazione del Santo. Il conte lo convinse a trasferirvisi per riposarsi e ritemprarsi nel corpo e nello spirito nel maggio del 1231.

Qui troviamo due chiese legate alla memoria del Santo: il piccolo santuario del Noce, quattrocentesco, che sorge in prossimità del luogo in cui si doveva trovare l’albero sul quale Antonio si fece costruire un piccolo riparo per dedicarsi alla contemplazione nella massima quiete; e il Santuario della Visione, che custodisce al suo interno, incorporata e trasformata in cappellina, la cella della Visione, il luogo in cui il conte Tiso vide comparire Gesù Bambino tra le braccia di Antonio .

Per maggiori informazioni sui santuari antoniani di Camposampiero, la loro visita e le funzioni: www.santuariantoniani.org